Una legge per i lavoratori e le lavoratrici dello spettacolo dal vivo

Nov 12, 2020

È stata presentata ieri presso la sala stampa della Camera dei deputati la proposta di legge a firma Gribaudo-Carbonaro per l’introduzione di nuove norme per la tutela delle lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo.

Insieme alla prima firmataria Chiara Gribaudo (Pd) e alla promotrice dell’indagine conoscitiva in commissione Cultura Alessandra Carbonaro (M5S), hanno partecipato l’attore Lino Guanciale, la segretaria nazionale Slc Cgil Emanuela Bizi, l’attore e regista Fabio Mangolini.

“È nella cultura diffusa che nasce la possibilità di creare innovazione e coesione sociale. Per questo vogliamo dare inizio ad una vera e propria rivoluzione per le politiche di welfare del settore dello spettacolo – dice la prima firmataria, Chiara Gribaudo – artisti, tecnici e autori sono stati tra i lavoratori più colpiti dalle misure di prevenzione del contagio. Con questa proposta di legge affrontiamo problemi antichi che nell’emergenza sono letteralmente implosi. Facciamo proposte in materia di assicurazione, malattia, maternità, welfare, tassazione, e strumenti efficaci per la formazione professionale continua. Dobbiamo garantire diritti e tutele adeguati e un vero riconoscimento sociale dei lavoratori dello spettacolo, perché il loro lavoro rappresenta una ricchezza collettiva e irrinunciabile per l’intero Paese”.

LEGGI LA PROPOSTA DI LEGGE INTEGRALE

VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA DI LEGGE

Articoli correlati