TESI DI LAUREA: La pedagogia teatrale in Italia. Le accademie e le scuole

Set 2, 2017

TITOLO TESI: La pedagogia teatrale in Italia. Le accademie e le scuole

UNIVERSITÀ: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO – DIPARTIMENTO DI LETTERE, LINGUE, ARTI, ITALIANISTICA E CULTURE COMPARATE – CORSO DI LAUREA DI II LIVELLO IN SCIENZE DELLO SPETTACOLO E DELLA PRODUZIONE MULTIMEDIALE

AUTRICEGiulia Sangiorgio

«L’esperienza fa l’arte, perché molti atti reiterati fanno la regola». Questa asserzione di Flaminio Scala sembra giustificare la convinzione, prettamente italiana, che una pedagogia teatrale non sia indispensabile: la secolare consuetudine occidentale dei “figli d’arte” e dei “dilettanti” di accedere al palcoscenico attraverso la pratica spiega perché l’importanza di una pedagogia teatrale sia stata tanto a lungo sottovalutata. (…) Le prime scuole per il teatro di prosa sbocciano, in Italia, nei primi anni dell’Ottocento, con notevole ritardo rispetto ai conservatori, sia per iniziativa privata che come pubbliche istituzioni. Da una parte si può notare una fioritura di accademie filodrammatiche quali il Teatro Patriottico, poi Teatro dell’Accademia dei Filodrammatici, a Milano, l’Istituto Filodrammatico a Padova, l’Accademia dei Fidenti a Firenze. Dall’altra, già nel 1811, il Granducato di Toscana istituisce una cattedra di declamazione e d’arte teatrale, affidata ad Antonio Morrocchesi, presso un istituto… (LEGGI L’ESTRATTO DALLA TESI)

GIULIA SANGIORGIO : Nasce a Bari il 4 giugno 1991.Durante il corso laurea in Lettere – Cultura teatrale presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, che conclude con una tesi in Storia del Teatro Greco (relatrice Prof.ssa Paola Ingrosso) dal titolo Sotto i dispersi cascami dell’esperienza: echi euripidei nella Fedra di Yannis Ritsos, con votazione 110 e lode, frequenta i laboratori teatrali del CUTAMC (Centro Universitario di Teatro, Arte, Musica e Cinema). Nella stessa università si laurea in Scienze dello Spettacolo e della Produzione multimediale con una tesi in Storia del Teatro (relatrice Prof.ssa Maria Grazia Porcelli) dal titolo La pedagogia teatrale in Italia. Le accademie e le scuole, con votazione 110 e lode. Dal 2012 al 2016 frequenta i laboratori della compagnia Fibre Parallele, diretti da Licia Lanera. Dal 2015 studia e lavora all’interno della Compagnia Diaghilev, sotto la guida di Paolo Panaro e Massimo Verdastro, prendendo parte a produzioni come Maison Feydeau (regia di Paolo Panaro) e La Dodicesima notte (regia di Massimo Verdastro). Frequenta, tra gli altri, laboratori condotti da Elena Bucci, Marco Sgrosso, Francesca Della Monica, Michele Abbondanza, Chiara Guidi, Fausto Russo Alesi e Danio Manfredini.È attualmente impegnata come attrice nella nuova produzione del Centro Diaghilev, Satyricon, regia di Massimo Verdastro.

Segui Theatron 2.0

Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Bandi  e opportunità