danzatori

Biennale College Danza 2021: i bandi per danzatori e coreografi

danzatori
Wayne McGregor – Ph Andrej Uspenski

Al via Biennale College Danza 2021 sotto la guida del neodirettore Wayne McGregor. 

Da oggi martedì 19 gennaio fino al 19 febbraio 2021 sono on line sul sito web della Biennale di Venezia – www.labiennale.org – due bandi internazionali per selezionare rispettivamente 20 danzatori e 5 danzatori-coreografi, tutti professionisti di massimo 30 anni. 

Biennale College Danza – secondo il progetto di Wayne McGregor – vedrà i 20 danzatori e i 5 danzatori-coreografi che verranno selezionati impegnati in due percorsi specifici, in parte condivisi, lungo l’arco di tre mesi (10 maggio > 31 luglio) a Venezia. I due percorsi confluiranno nella presentazione sul palcoscenico del 15. Festival Internazionale di Danza Contemporanea (23 luglio > 1 agosto) di un duplice programma

  • due opere coreografiche di Wayne McGregor e Crystal Pite e la realizzazione di una nuova creazione (in via di definizione), commissionata dalla Biennale espressamente per il gruppo di danzatori di Biennale College
  • cinque brevi coreografie originali (ca. 15’) 

I due percorsi saranno focalizzati nei primi dieci giorni propedeutici guidati da McGregor, sul Physical Thinking (o intelligenza cinestetica), da sempre oggetto di attenzione e studio da parte del coreografo britannico, attraverso la pratica coreografica e performativa. Un modo per costruire le capacità collaborative del gruppo e condividere tecniche per la generazione di materiale di danza e composizione coreografica. Una preparazione alle sfide che attendono i partecipanti.

I 20 danzatori saranno poi impegnati in sessioni quotidiane dedicate a tecniche di danza classica e contemporanea con maestri di livello internazionale; sessioni di approfondimento del mondo creativo e del repertorio dello stesso McGregor e di Crystal Pite, richiesta in tutto il mondo in qualità di coreografa, già membro del Ballet British Columbia e del Ballett Frankfurt di William Forsythe. I danzatori, inoltre, lavoreranno alla nuova creazione commissionata per loro e alla realizzazione delle 5 brevi opere originali concepite dai 5 danzatori-coreografi.

Nella loro duplice veste, i 5 danzatori-coreografi selezionati intrecceranno i due percorsi: saranno impegnati nella creazione individuale di una propria opera coreografica originale, scegliendo alcuni fra i 20 danzatori del College, ma condivideranno anche il percorso di lavoro tecnico, creativo e performativo con i danzatori. 

Il testo ufficiale e dettagliato dei bandi internazionali di Biennale College Danza 2021 è consultabile all’indirizzo: http://www.labiennale.org/it/biennale-college  

Biennale College è un’esperienza che dal 2012 integra tutti i Settori della Biennale di Venezia – Cinema, Danza, Musica, Teatro – per promuovere giovani talenti offrendo loro di operare a contatto con maestri per la messa a punto di creazioni.

Biennale College, realizzato dalla Biennale di Venezia, ha il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale dello Spettacolo e della Regione del Veneto.

Condividi:

Biennale College Teatro: pubblicati i bandi di partecipazione

Si avvia il programma di Biennale College Teatro della Biennale di Venezia con il lancio dei tre nuovi bandi rivolti a:

  • registi italiani under 35 (con scadenza il 29 gennaio 2021)
  • autori italiani under 40 (con scadenza il 10 febbraio 2021)
  • performer italiani e stranieri under 40 (con scadenza il 20 febbraio 2021)

I neodirettori Stefano Ricci e Gianni Forte, meglio noti come ricci/forte, raccolgono il testimone di Biennale College consolidando l’idea di ricerca e sostegno di nuovi talenti: all’attenzione per la regia e la drammaturgia soprattutto italiane, si aggiunge per la prima volta quest’anno il bando internazionale per performer, che sceglierà un lavoro performativo inedito in esterni, individuando luoghi topici della vita quotidiana lagunare.

Considerando il grande interesse che oggi suscita l’autorialità performativa nel resto del mondo, così profondamente connessa con le Arti Visive, quelle della Musica e della Danza, La Biennale di Venezia ha ritenuto importante e necessario invitare artisti internazionali a confrontarsi con una scrittura scenica, come quella performativa site specific, in grado di raccontare le istanze del contemporaneo. 

Affermano ricci/forte: “In questa esigenza di riportare il Teatro al pubblico, timoroso del contagio e disabituato al rito del palcoscenico, in questa necessità di costruire un gesto performativo nei perimetri sociali del quotidiano, tenteremo di ricostruire il clima veneziano rinascimentale, laddove il fatto teatrale andrà a collocarsi negli spazi vitali, rilanciando il senso di collettività che l’arte deve saper portare ai suoi cittadini”. 

Il tema della performance dovrà essere in linea con il concept scelto da ricci/forte per la prossima Biennale Teatro, Blue, “inteso come accoglienza/distanza siderale dall’altro da noi: il riemergere dalla pandemia e la restituzione di una nuova grammatica comunicativa saranno i binari d’indagine”.

Il progetto site specific si sviluppa nell’arco dell’anno 2021 con due fasi di selezione, al termine delle quali, i due vincitori parteciperanno alla fase di realizzazione e presenteranno, infine, i loro lavori nel corso della prossima Biennale Teatro (2 > 11 luglio 2021).

I programmi destinati ai registi under 35 e agli autori under 40, nati con l’intento di dare voce e visibilità a chi opera nel panorama teatrale nazionale, forti del successo degli anni passati, si svilupperanno nell’arco del biennio 2021-2022, strutturandosi entrambi in diverse fasi di selezione.

Dalle valutazioni del primo, emergerà un unico regista vincitore di un premio di produzione, che gli consentirà la realizzazione, con il supporto dei Direttori artistici, del proprio spettacolo da presentare nell’ambito della Biennale Teatro 2022. 

Dalla disamina del secondo, emergeranno due autori vincitori, che potranno presentare in forma di lettura scenica i loro testi originali, in collaborazione con un riconosciuto centro di formazione teatrale, alla Biennale Teatro 2022.

Tutti i dettagli dei tre bandi si trovano sul sito web della Biennale di Venezia all’indirizzo: www.labiennale.org

Condividi: