SOSteniamo il Festival Della Resilienza 2017 in Sardegna

Lug 26, 2017

Fra un mese (dal 21 Agosto al 2 Settembre) l’associazione ProPositivo aprirà in Sardegna i cancelli della terza edizione del Festival della Resilienza. 45 artisti e 25 innovatori, arriveranno da tutta Italia. Un’avventura di 12 giorni in cui si cercherà di unire arte e scienza, per creare un legame con la comunità locale e alimentare nuove narrazioni e progettualità grazie al lavoro di un gruppo di giovani sardi, sparsi per il mondo, desiderosi di dare un contributo alla propria terra. Una sfida affrontata passo dopo passo, in termini organizzativi ed economici, con entusiasmo, dedizione e professionalità. Non solo per aiutare la Sardegna a rilanciarsi ma per stimolare anche le altre comunità a scommettere su loro stesse. Per tale ragione, a supporto di questo percorso di rigenerazione territoriale, l’Associazione Propositivo chiede un piccolo contributo , facendo una donazione alla nostra campagna di raccolta fondi in scadenza il 30 Luglio.

SOSteneteci! https://www.produzionidalbasso.com/projects/15247/support

COME VERRANNO UTILIZZATE LE RISORSE?

In queste due settimane verrà promosse la scoperta del Centro-Sardegna con 4 giorni di turismo attivo tra Nuoro, Macomer e Bosa. Un itinerario che si soffermerà sulle potenzialità e criticità del territorio sul quale i partecipanti lavoreranno e che permetterà di creare relazioni umane prima che professionali tra i partecipanti. Ci concentreremo poi sul Marghine per 8 giorni con decine di eventi culturali, una summer school, Laboratori di Formazione e una Residenza per Artisti.

  • Eventi culturali: Un offerta giornaliera di performance teatrali, concerti musicali, proiezioni cinematografiche, presentazioni letterarie, momenti di confronto e molto altro. Il calendario definitivo verrà reso noto a Luglio.
  • Residenza per Artisti: andrà a coinvolgere oltre 60 tra attori, ballerini, registi, scrittori, fotografi, street-artist e musicisti italiani e stranieri, i quali al fianco di innovatori nel campo dell’arte pubblica e delle smart cities collaboreranno per creare un progetto per il territorio, animare il festival e fare formazione alla comunità.
  • Summer School: Percorso di formazione multidisciplinare di 10 giorni sui temi dell’innovazione sociale e territoriale. La summer school ha ad oggetto il legame tra il metodo di analisi e animazione dei contesti locali, l’euro-progettazione e le nuove forme di comunicazione e giornalismo partecipativo.
  • Laboratori di Formazione: Un’offerta laboratoriale giornaliera volta a soddisfare i bisogni e gli interessi formativi del territorio, la quale sarà costruita in base ai risultati di un’apposita indagine su le preferenze della popolazione e su alcuni filoni principali tra cui: la riscoperta di vecchi mestieri; Euro-progettazione e impresa; Arte Pubblica (Fotografia, Video, Musica, Danza, Street Art, Arti circensi); Giornalismo e Comunicazione 2.0; Sartoria e Moda; Yoga e Meditazione; Sviluppo e progettazione siti Web e molti altri.

Per conoscere la rete dei partner e degli esperti clicca qui

Per sapere come partecipare al Festival ed al Brainsurfing clicca qui

Per qualsiasi informazione su ProPositivo, seguici sul nostro sito www.propositivo.eu

Articoli correlati