MIRABILIA 2017: International Circus & Performing Arts Festival – XI edizione

Giu 9, 2017

Sei giorni imperdibili per tutti gli appassionati di arti performative, quelli che promette Fossano dal 27 giugno al 2 luglio 2017 in occasione dell’undicesima edizione del Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival, divenuto uno degli appuntamenti più attesi a livello europeo. Il Festival prosegue anche quest’anno l’esplorazione della scena europea contemporanea attraverso la molteplicità dei suoi linguaggi, proponendo un calendario di performance e spettacoli che spaziano dal circo contemporaneo alla giocoleria coreografica, dalla danza di ricerca al teatro urbano e di strada.

Lente di ingrandimento sui nuovi progetti di creazione artistica europea, Mirabilia chiama quest’anno a raccolta sul territorio 236 artisti, 56 compagnie fra cui alcune provenienti da Belgio, Cile, Finlandia, Francia, Giappone, Germania, Irlanda, Spagna oltre che, naturalmente, dall’Italia. Centoquarantanove sono le repliche nei sei giorni di festival, sei prime assolute e nove nazionali.

Un percorso centripeto quello compiuto dal festival che, dopo le diverse preview in programma a Busca, Savigliano, Monforte, Trinità e nelle frazioni fossanesi di Maddalene, Murazzo e Loreto, circoscrive a Fossano la propria diffusione. La scelta è strettamente legata alla riscoperta di un territorio, nel cuore della Provincia Granda che negli ultimi dieci anni ha ampiamente dimostrato di saper coniugare cultura popolare e ricerca, attenzione per il panorama e innovazione.

In un’ottica di contaminazione di luoghi e spazi, oltre che di discipline e linguaggi, Mirabilia invade letteralmente la città e ne cambia il profilo, muovendosi tra cortili teatrali, tendoni da circo, castello e bastioni, in un gioco di equilibrio tra sperimentazioni tecnologiche e coreografiche, tra laboratori e notti bianche.

Organizzato dall’Associazione culturale IdeAgorà, con la direzione artistica di Fabrizio Gavosto, il festival, che è anche espressione di un’attività annuale di residenza, sostegno e messa in rete di compagnie italiane ed europee, rappresenta uno dei maggiori riferimenti italiani su molti progetti e partnership internazionali, essendo co-organizzatore di progetti europei quali Circus Next – Saison Européen du Cirque 2016-2017, CircoStrada, Circollaborative Tools.

EDIZIONE 2017

Titolo dell’edizione 2017 è “The Soul Surfers”, ovvero i surfers dell’anima.

Mirabilia è un festival – spiega Gavosto – in cui la contemporaneità degli eventi, il livello e la complessità delle proposte artistiche creano una dimensione magica e affascinante, che attrae decine di migliaia di visitatori da tutto il mondo. Il festival si ricompatta quest’anno su Fossano, con una durata di sei giorni, mantenendo la ricchezza che lo caratterizza. E per farlo, riscopre il territorio, i suoi giovani e le sue risorse, diventando orgogliosamente #madeinfossano, per avere la forza di cambiare rimanendo se stesso, e per trasformare tutti i suoi visitatori in veri e propri surfers dell’anima, che corrono le onde della creazione contemporanea con leggerezza e gioia attraversando il labirinto degli eventi, traendo da ciò un’esperienza unica e inebriante. Dunque, benvenuti nella nuova era di Mirabilia, dove tutto è possibile e tutto accade intorno a voi, e dove potete essere protagonisti dei vostri sentieri, disegnati in mezzo a un universo di emozioni. Ma… non dimenticate di leggere il programma, di fare delle scelte, di informarvi, perché anche se il festival è adatto a tutti, non tutti i suoi sentieri saranno adatti a voi.

BUONA LA “PRIMA”

Sono sei le prime assolute a Mirabilia: Circo Zoè con Born to be circus, B612 Lab con Progetto Trentesimo, Houseclown con Foreign, Karcocha con Mundos Paralelos, Garage29 con Copyleft, Compagnie du Chaos con NONADA. Nove sono le prime nazionali: Compagnie du Chaos con Nebula, La (Cie) Sid con L’ironie d’un Saut, Maleta Company con Boa Noite, Hisashi Watanabe con Inverted Tree, Cie NUUA con Taival, Stefan Sing con Entropía, Du’K’tO con In-confort, Defracto con Dystonie, Outside the box con Lulu’s world.

LEGGI L’INTERO PROGRAMMA

Articoli correlati