Flowers di Lindsay Kemp. Un capolavoro perduto e ritrovato

Dic 6, 2017

Da due vecchie registrazioni vhs realizzate a Tokyo nel 1985 e da qualche parte in Italia nel 1987, è stato recuperato e restaurato “Flowers – una pantomima per Jean Genet” lo spettacolo teatrale di Lindsay Kemp andato in scena per l’ultima volta nel 1992 in Argentina e di cui finora non era stato rintracciato nessun filmato.

Liberamente ispirato al romanzo “Notre Dames des Fleurs” di Jean Genet, “Flower è stato il lavoro che ha lanciato Kemp – ha raccontato David Haughton, nel cast dello spettacolo fin dal 1973 – dall’arrivo a Londra al successo nel West End, da lì a Broodway e alla serie di tour ininterrotti che per vent’anni hanno portato lo spettacolo in tutto il mondo.

PROMUOVI IL TUO SPETTACOLO SU THEATRON 2.0 >> SCOPRI I NOSTRI SERVIZI

Nato nel pieno della rivoluzione culturale inglese degli anni ’70, Flowers ha cambiato la vita di tante persone e ha avuto ovunque un impatto sovversivo”. “Il teatro dal vivo è una cosa effimera – ha proseguito Haughton – e tutte le riprese video erano state smarrite”. “Lo spettacolo era andato perduto. Miracolosamente siamo entrati in possesso di queste due registrazioni, le abbiamo restaurate e montate riducendo i tempi originali, adattandole a una visione in video. Ci sembra che qualcosa di quella magia, di quella avventura zingaresca, si trasmetta. In questo modo Flowers – ha aggiunto – può continuare a vivere”. Promotore del recupero di Flowers è stato Andrea Canavesio, con l’associazione Made in Toscana e la collaborazione tecnica di Ecoframes. “Era un delitto che non ce ne fosse traccia – ha detto – sia per noi che lo abbiamo visto a teatro, sia per i giovani. Così ci siamo messi al lavoro e in quattro mesi abbiamo realizzato il dvd, che il 7 e il 15 dicembre sarà presentato insieme a Kemp nelle librerie Ibs di Firenze e Roma. In seguito sarà disponibile nelle librerie Ibs e soprattutto sui principali canali di distribuzione in rete”.

Articoli correlati