La webzine

La webzine di Theatron 2.0 è registrata al Tribunale di Roma. Dal 2017, anno della sua fondazione, si è specializzata nella produzione di contenuti editoriali relativi alle arti performative.

Proponendo percorsi di inchiesta e di ricerca rivolti a fenomeni, realtà e contesti artistici del contemporaneo, la webzine si pone come un organismo di analisi che intende offrire nuove chiavi di decodifica e plurimi punti di osservazione dell’arte scenica e dei suoi protagonisti.

Supportando tale finalità, la redazione di Theatron 2.0, composta da studiosi, specialisti e professionisti del settore, affianca a una particolare attenzione sugli sviluppi artistici odierni, un lavoro storiografico di riscoperta e valorizzazione delle risorse saggistiche e archivistiche.

Seguendo il principio di redazione partecipata, la webzine mira al coinvolgimento delle proprie reader personas, realizzando una fruizione attiva capace di riverberare nella produzione giornalistica. 

La redazione

Siamo un collettivo di studiosi, creativi, esperti di comunicazione e professionisti specializzati in diversi settori dello spettacolo dal vivo.

Operiamo in molteplici ambiti delle performing arts sviluppando progetti orientati a promuovere la cultura teatrale.

 

Chi siamo ?

Dal 2015 Theatron 2.0 accompagna artisti e compagnie nel loro percorso creativo e produttivo. Opera come agenzia di servizi per lo spettacolo dal vivo con un’offerta concepita ad hoc per gli operatori del settore: distribuzione di spettacoli, consulenza contrattualistica e amministrativa, social media management, audience development, ufficio stampa, digital storytelling.

Dal 2017 cura una testata giornalistica online, registrata al Tribunale di Roma, specializzata in contenuti editoriali relativi alle arti performative. Condividendo i principi del web 2.0 la webzine mira al coinvolgimento delle proprie reader personas, realizzando una fruizione attiva capace di riverberare nella produzione giornalistica. Si fonda sul principio di “redazione partecipata” attraverso il coinvolgimento diretto nelle attività redazionali degli stessi lettori o spettatori degli eventi oggetto delle pubblicazioni.

Nel 2019 nasce Theatron Produzioni con l’intento di sostenere formazioni artistiche impegnate nell’innovazione e nella sperimentazione dei linguaggi performativi, sviluppando percorsi virtuosi orientati all’esaltazione della creatività e alla valorizzazione delle qualità artistiche.

Dal 2019 cura il progetto Amuranza, incubatore culturale per il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Un programma di residenze artistiche, spettacoli ed eventi, orientato a sondare le nuove tendenze delle arti performative e a generare uno spazio di creazione per gli artisti, in un contesto di formazione e partecipazione attiva per la comunità territoriale.

Periodicamente Theatron 2.0 organizza percorsi formativi per artisti e maestranze dello spettacolo dal vivo con una proposta diversificata per format e contenuti didattici.

Theatron 2.0 partecipa attivamente ai seguenti network nazionali: Rete Critica, C.Re.S.Co, Risonanze.

Abbiamo lavorato con

Dicono di noi

Un gruppo di ragazzi appassionato e professionali, con idee concrete e utili. Assolutamente da supportare e seguire!

Pablo Solari   Recensione Facebook

In un mondo costellato da persone improvvisate, finalmente persone preparate e competenti che si occupano di teatro a 360 gradi ed offrono servizi assolutamente di altissimo livello ai lavoratori dello spettacolo. Raccomandatissimi.

Andrea Ramosi  ✱  Recensione Facebook

Una realtà utile, efficiente e attenta al panorama culturale che ci circonda. Felice di averla scoperta e di poterne usufruire!

Giulia Amato  ✱  Recensione Facebook

Una piattaforma unica in Italia che mette in rete le professionalità della Danza e del Teatro con una attenzione particolare alla giovane drammaturgia.

Roberta Paparella  ✱  Recensione Facebook

Ottima piattaforma che mette a disposizione articoli, bandi, news sul panorama artistico/teatrale... oltre a creare una comunità di settore che può confrontarsi e interfacciarsi.

Jessica Sedda  ✱  Recensione Facebook

Una realtà sociale e culturale che valorizza con il massimo impegno il percorso artistico di giovani autori capace di spaziare tra diverse forme espressive. Se ne sente davvero il bisogno in un momento storico in cui la rassegnazione rischia di incupire i progetti delle persone.

Edoardo Ferrini  ✱  Recensione Facebook

Necessaria alla comunità per i suoi contenuti, il suo lavoro, i suoi servizi. Uno spazio da salvaguardare

Davis Tagliaferro  ✱  Recensione Facebook

Una vasta piattaforma che abbraccia il Teatro in senso stretto e anche tutto ciò che gli ruota attorno. Uno spazio di incontro, confronto, scambio, partecipazione e informazione.

Flaminio Boni  Recensione Facebook