Pubblicato l’avviso per la presentazione delle domande di contribuzione ministeriale extra FUS

Con decreto ministeriale 16 Aprile 2021, n. 162, è stato disposto il riparto di quota parte del Fondo emergenza di parte corrente di cui all’art. 89 del decreto-legge n. 18 del 2020, convertito con modificazioni dalla L. 27 del 2020, in misura pari a 27 milioni di euro, a sostegno degli organismi operanti nello spettacolo dal vivo nei settori del teatro, della danza, della musica e del circo che non sono stati destinatari di contributi a valere sul Fondo unico per lo spettacolo nell’anno 2019.
 
Tutti i soggetti interessati, in possesso dei requisiti di cui all’art. 2) comma 2 del D.M. 16 aprile 2021, n. 162 ed ai sensi del Decreto Direttoriale 7 maggio 2021, n. 661, potranno presentare apposita istanza di contribuzione in modalità esclusivamente telematica utilizzando unicamente i modelli predisposti e resi disponibili sulla piattaforma telematica Fusonline all’indirizzo: https://www.dos.beniculturali.it/login.php.
 
Le risorse verranno ripartite in parti uguali per ciascun beneficiario e verranno devolute ai soggetti che presenteranno domanda nel rispetto di quattro requisiti: prevedere nello statuto o nell’atto costitutivo lo svolgimento di attività di spettacolo dal vivo; avere sede legale in Italia; non aver ricevuto nel 2019 contributi dal FUS; aver svolto tra il 1° gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020 un minimo di 15 rappresentazioni e aver versato contributi previdenziali per almeno 45 giornate lavorative, ovvero, in alternativa aver ospitato, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020, un minimo di 10 rappresentazioni essendo in regola con il versamento dei contributi previdenziali.

Il portale telematico per l’invio delle istanze, firmate digitalmente dal legale rappresentante dell’organismo richiedente il contributo, sarà attivo fino alle ore 16.00 del giorno 27.05.2021. Per maggiori informazioni consulta il sito della Direzione Generale Spettacolo.

Condividi: