Il ritorno del Mammasantissima al Nuovo Teatro Sanità Anticipazione dello spettacolo di Luciano Saltarelli in scena dal 18 al 20 Maggio

Il ritorno del Mammasantissima
Il ritorno del Mammasantissima

Debutta venerdì 18 maggio, ore 21.00, al Nuovo Teatro Sanità, Il ritorno del Mammasantissima a cura di Luciano Saltarelli. Lo spettacolo, nato nell’ambito del Progetto EMME, laboratorio tenuto dallo stesso Saltarelli con gli allievi del ntS’, vede in scena la compagnia giovane del teatro di piazzetta San Vincenzo. Repliche sabato 19 maggio (ore 21.00) e domenica 20 maggio (ore 18.00). Info e prenotazioni al 3396666426 oppure all’indirizzo e-mail info@nuovoteatrosanita.it. Il costo del biglietto è di 12,00 euro.

Il testo dello spettacolo prende spunto dal film Il Mammasantissima, diretto da Alfonso Brescia, nel 1979, con protagonista Mario Merola che interpretava un capo-rione molto amato dalla gente, perché amministrava il quartiere secondo il suo codice morale, dalla parte dei deboli e contro i prepotenti. Nella libera trasposizione teatrale della pellicola cinematografica, effettuata dal regista Luciano Saltarelli, i nomi dei personaggi sono stati cambiati, sostituendoli con altri che hanno riferimenti alla nomenclatura cristiana o pagana popolare.

> SCOPRI I SERVIZI PER LO SPETTACOLO DAL VIVO DI THEATRON 2.0

Sullo sfondo, la città di Napoli in cui fermenta e spadroneggia il contrabbando di sigarette di cui il Mammasantissima è figura di spicco. Oltre al commercio illecito, Don Salvatore (detto il Mammasantissima per la sua autorevolezza e per l’ indiscusso carisma) si dedica alla difesa dei deboli, vessati da delinquenti senza scrupoli, tra cui un avvocato e un usuraio. Quest’ultimo, per vendicarsi delle intromissioni di Don Salvatore nei suoi loschi affari, violenterà la figlia del Mammasantissima, aiutato dal perfido avvocato. Un atto imperdonabile che scatenerà l’ira di Don Salvatore, il quale verrà meno alle proprie regole morali, uccidendo i responsabili del crimine.

A quarant’anni dall’uscita del film e a un secolo dalla nascita della sceneggiata napoletana (il genere teatrale di riferimento del Il Mammasantissima e di tante altre pellicole dell’epoca), le considerazioni sugli eventi e sul comportamento morale dei protagonisti cedono il passo a uno sguardo più benevolo, iconico e quasi astratto, che intravede, in tali personaggi, figure mitiche, ingessate nella propria espressività, al pari dei pupi siciliani o di maschere tribali.

Il ritorno del Mammasantissima3
Il ritorno del Mammasantissima3

A proposito del suo lavoro, il regista Luciano Saltarelli dichiara: «Tutto questo materiale narrativo mi è sembrato un interessante spunto per rielaborare la trama e realizzare uno spettacolo che evidenziasse la ricchissima teatralità degli eventi e dello sguardo su Napoli, presente nel film. Sono fortissimi gli echi della sceneggiata napoletana, con le sue figure stereotipate e sanguigne, mosse da impeti di rabbia o di passione, impregnate di religiosità popolare e animosità animalesca, devote al potere quasi taumaturgico di un fuorilegge in odore di santità. Questo universo, così intriso di una ormai mitica napoletanità, non poteva trovare migliori interpreti negli attori del Nuovo Teatro Sanità che incarnano con grandissima naturalezza e misura le passioni infuocate di una città millenaria, meraviglioso e santissimo inferno».

Nell’ ambito del progetto EMME

Nuovo Teatro Sanità

presenta  

venerdì 18 e sabato 19 maggio 2018, ore 21.00

domenica 20 maggio 2018, ore 18.00


Nuovo Teatro Sanità
 – Piazzetta S. Vincenzo 1 , Napoli


IL RITORNO DEL MAMMASANTISSIMA


un progetto di 
Luciano Saltarelli
con la 
compagnia giovane del Nuovo Teatro Sanità

Carlo Geltrude – Il Mammasantissima

Ilaria Di Vicino – Assunta

Arianna Cozzi – Maria

Ciro Burzo – Peppe

Vincenzo Antonucci – Bracalone Vufaro

Simone Fiorillo – Avvocato Barzabucco Zimmaro

Mara Dattilo – Matalena

Davide Meraviglia – Aniello, Napoleone

Roberta D’angelo – Ntretella

Antonio Orefice – Nennillo

Danilo Avella – Don Alfonso

Enrico Pacini – Brigadiere

Antonio della Croce – Dottor Mastriani, Abele

Fernanda Pinto – Donna Maria

Mario Ascione – Battilocchio

Josy Monaco – Zingara, Cibele

Antonio Somma – Palummella

Giada Casolla – Cerasella

Alessia Santalucia – Angiulina

Gianluca Vesce – Pazzariello


produzione 
Nuovo Teatro Sanità

Condividi: