VII edizione del Festival Internazionale della Danza di Roma

Saranno 5 le prestigiose compagnie, diverse per formazione artistica, stile e provenienza, che si alterneranno sul palcoscenico del Teatro Olimpico per regalare al pubblico un ritratto sfaccettato della danza di oggi nella VII edizione del Festival Internazionale della Danza di Roma, in programma nella Capitale dal 14 marzo al 4 maggio. Organizzato dalla Filarmonica Romana e dal Teatro Olimpico, il Festival sarà inaugurato da Miguel Ángel Zotto, che con Daiana Guspero e la sua compagnia porterà per la prima volta a Roma lo spettacolo Raíces Tango, ispirato alla potenza degli Indios, al folklore dei gauchos delle pampas e al tango degli argentini.
A seguire, per la prima volta in Italia, Cardia il nuovo spettacolo di Miguel Angel Berna (12 e 13 aprile): tra canti e poesia, mito e tradizioni popolari, un viaggio attraverso l’anima profonda di due terre distanti eppure affini: l’Aragona e il Salento.

Gradissimo ritorno al Festival della Danza del Balletto del Sud (20 e 21 aprile), che presenta quest’anno una coreografia firmata da Fredy Franzutti ispirata allla storia d’amore più celebre e celebrata di tutti i tempi: Romeo e Giulietta, sull’emozionante partitura di Prokof’ev.

Sempre ad aprile, Caruso la nuova attesissima creazione della Mvula Sungani Physical Dance in omaggio a due grandi artisti italiani: Lucio Dalla ed Enrico Caruso. Uno spettacolo potente e innovativo che nasce dalla fusione tra la physical dance e la poesia della splendida lirica, che dà il titolo a questa imperdibile performance.

Altro appuntamento irrinunciabile della manifestazione è Aterballetto (3 e 4 maggio), prestigiosa compagnia italiana rinomata a livello internazionale, che per questa edizione presenta le due coreografie Words and Space di Jiří Pokorny e BLISS di Johan Inger

Condividi: